MTO Shahmaghsoudi ®

Hazrat Jalaleddin Ali Mir Abolfazl Angha

Molana-al-Moazzam Hazrat Jalaleddin Ali, Mir Abolfazl Angha è il 39° Maestro della Scuola Oveyssi. Nato a Ghazvin, in Iran nel 1266 A.H (1849 d.C ), ha perseguito gli studi islamici sotto l’insegnamento di famosi insegnanti in quella città fino all’età di diciannove anni.

Nel 1284 A.H. (1867 d.C.), Hazrat Jalaleddin Ali si trasferì a Teheran dove incontrò il suo eminente maestro, Hazrat Abdolghader Jahromi, e studiò sotto la sua guida fino a quando il suo maestro scomparve. Egli raggiunse lo stato assoluto di cognizione attraverso il duro lavoro, l’obbedienza e la disciplina.

Hazrat Jalaleddin Ali ricevette il permesso di guidare da quattro Maestri diversi, e divenne il riferimento del suo tempo. Questi quattro Maestri rappresentavano cinque differenti lignaggi Sufi. Questi lignaggi includono:

  • Agha Abdol-Gader Jahromi nel lignaggio di Oveyssi
  • Agha Mohammad Jasebi, successore di Hadj Mohammad Ja’far Kabootar-Ahangi Majzoob-Ali-Shah, nel lignaggio Maktab Ma’roofi
  • Zahir-al-islam Mir Ayneddin Hossein Dezfooli nel lignaggio di Ne’matollahi e anche nel lignaggio di Zahabi
  • Agha Seyed Hosssein Ghorayshi nel lignaggio di Zahabi

Hazrat Jalaleddin Ali, Mir Abolfazl Angha scomparve a Teheran il 29 di Jamadi-al Avval, 1333 A.H., corrispondente al 1915 d.C. Il suo sacrario si trova a Ray, ibn-Babveyh, Iran.

Sua Santità compose numerose opere in versi e prosa sulla realtà interna del Sufismo e delle scienze segrete, nonché degli scritti filosofici e scientifici che sono considerati grandi opere del nostro tempo. Alcuni dei suoi libri includono:

  • Adab-e Faghr dar Solouk,
  • Ahadith Ghodsi,
  • Esharat-al-Hosseinieh,
  • Anvar-e Gholoob-e Salekin,
  • Haghayegh al-Managheb, e
  • Ghonche-ye Baz dar Sharh-e Golshan-e Raz