MTO Shahmaghsoudi ®

L’etichetta comportamentale in Khaneghah (M.T.O. Shahmaghsoudi Sufi Center®)

L’etichetta comportamentale in Khaneghah (M.T.O. Shahmaghsoudi Sufi Center®)

Il Khaneghah (M.T.O. Scuola di Sufismo®) ha le proprie regole di condotta e le proprie condizioni. Le norme e le regole sociali perdono il loro valore nel Khaneghah e i colori del mondo esterno perdono il loro fascino accanto alla purezza e all’attrazione del Khaneghah.

Quando arriviamo nel Khaneghah, togliamo le scarpe e le lasciamo fuori. Ciò rappresenta il lasciarsi alle spalle tutti i beni e gli attaccamenti materiali. Mentre siamo nel Khaneghah, ci prendiamo cura del nostro sé spirituale con perfetta concentrazione e presenza.

La disciplina e l’ordine sono le fondamenta del viaggio del salek (discepolo). Questo è il motivo per cui egli manifesta ordine in tutti gli aspetti della sua vita quotidiana, incluso il suo aspetto esteriore. Nel Khaneghah, il discepolo indossa un semplice abito bianco senza motivi o disegni, perché egli ha lasciato i motivi effimeri dietro di lui per scoprire un livello più profondo del suo essere. Egli non riflette le dominanti tendenze della società. Il suo abbigliamento è bianco, il suo obiettivo è quello di essere puro. La sua calma esteriore ed interiore lo protegge dalle distrazioni e lo porta verso la tranquillità e la pace interiore.

Con totale presenza, il salek si concentra sul suo viaggio. Il Khaneghah gli offre un ambiente appropriato per esercitare i principi che gli consentono di liberarsi dalle sue instabilità e desideri. Nel Khaneghah, la vera personalità del discepolo si sviluppa gradualmente, in modo da poter mantenere ed espandere il suo stato di equilibrio, pace e tranquillità in tutti gli aspetti della sua vita quotidiana. In altre parole, egli sperimenta il vero significato della frase “essere presenti”. È così che diventa veramente “il figlio del suo tempo” e scopre il vero significato del Khaneghah, vale a dire la “Casa del Tempo Presente”.